Comitato scientifico

  • Attilio Martinetti

    Attilio Martinetti, nato ad Alessandria nel 1954. Si laurea in Scienze politiche presso l'Università degli Studi di Pavia. Dopo un'esperienza al Centro Estero delle Camere di Commercio sia del Piemonte (1979-1983)che della Lombardia (1983-1991), dal 1991 è Direttore di Innovhub - Azienda speciale per l'innovazione della Camera di Commercio di Milano. Nell'ambito delle politiche della Camera di Commercio di Milano, le principali responsabilità ricoperte e le attività più significative realizzate nel corso degli anni più recenti riguardano: l'ideazione, progettazione e programmazione delle politiche camerali a supporto della competitività e dell'innovazione del sistema economico; l'individuazione e implementazione di metodologie innovative di indagine dell'offerta di servizi a supporto dell'innovazione; il coordinamento di campagne comunitarie di informazione e sensibilizzazione in tema di e-business. Dal marzo 2008 ha collaborato con il Commissario per la costituzione dell'Agenzia per la diffusione delle tecnologie per l'innovazione, di cui è stato Direttore Generale da marzo 2009 a giugno 2010. A partire dal 2008 riveste il ruolo di rappresentante della Camera di Commercio di Milano al Tavolo di lavoro sull'Accordo di Programma tra Comune di Milano e Politecnico di Milano per il polo scientifico sull'area Bovisa-Gasometri.

  • Barbara Casadei

    Psicologa, specializzata all’Istituto per l’Approccio Centrato sulla Persona, ha conseguito un master in management formativo e si dedica allo studio e all’esercizio della psicologia dello sport e della psicologia clinica. Ha esperienza professionale nella formazione professionale, nella consulenza manageriale, nella costruzione di reti di imprese e nelle attività di animazione territoriale. Ha svolto per dieci anni di attività nel campo dell'innovazione in senso ampio, occupandosi di innovazione organizzativa, di processo e di prodotto.

    E’ co-autrice del testo “Creatività e innovazione. Indagine sulle piccole e medie imprese del territorio cesenate” (Albisani Editore, 2009), "Sport e formazione"  (a cura di Farné Roberto, editrice Guerini e Associati, 2008), “Uno sport da ragazzi - Guida all'allenatore ed educatore degli atleti adolescenti” (Carocci Faber, 2003).

    Dal 2011 segue le attività di marketing per Romagna Innovazione, società di ingegneria dell’innovazione, che rappresenta in questo comitato scientifico.

  • Carlo Mango

    Dr Carlo Mango– Cariplo Foundation

    Carlo Mango is currently responsible for R&D and Technology Transfer Area within Fondazione Cariplo, one of the biggest grant-making foundations over the world. He started his career in 1990 working in University-Enterprise research consortium in the field of R&D management and technology transfer. He has been coordinator of several R&D projects granted by the European Commission and project manager of a significant number of technology transfer projects in cooperation with some leading industrial partners. Since February 2001 he works in Cariplo Foundation as Director of the Scientific Research Unit with an annual budget of over 40 million euro granted in the field of biomedicine, engineering, physics, material sciences and agrofood. He is also involved in several scientific committees and is member of the TT Venture Fund a venture capital fund focussed on science based businesses.

  • Giuseppe Ardrizzo

    Docente di Teoria della Conoscenza. Sino al 2009 è stato responsabile della ricerca scientifica della Scuola Superiore “Majise”, realizzata dal CIES c/o l’Università delle Calabria. Negli ultimi anni, ha curato i volumi Ragioni di confine. Percorsi dell’innovazione (il Mulino, 2002); Governare l’innovazione (Rubbettino, 2003); L’esilio del tempo (Meltemi, 2003); con Daniele Gambarara, La comunicazione giovane (Rubbettino, 2003). È autore di numerosi saggi, tra i quali Perspective and Metrics of Time, in Tempos in Science and Nature c. di Claudio Rossi et All. (Annals of the N. Y. Academy of Science, 1999); e New Episthemologies in a Changing Media Environement, In Digital Literacy a c. di Pier Cesare Rivoltella (IGI Publishing Hersey, New York, 2008). Collabora con numerose riviste. È membro dell’Accademia delle Scienze di New York.

  • Luca Valli

    Nato a Forlì, 20 aprile 1962, è da gennaio 1996 Direttore dell’Azienda Speciale della Camera di Commercio di Forlì-Cesena C.I.S.E. (Centro per l’Innovazione e lo Sviluppo Economico) azienda operante nel settore dei servizi alle imprese con le seguenti principali aree di intervento: innovazione, qualità, informatica, internazionalizzazione ed etica

  • Massimo Dellavalle

    Insegna Scienze Naturali al Liceo Scientifico “F. P. di Calboli” di Forlì. Ha maturato esperienza nell’uso e nell’insegnamento delle ICT e, in collaborazione con alcune case editrici, ha sviluppato prodotti didattici multimediali e interattivi. È presidente di “Nuova Civiltà delle Macchine”, associazione culturale forlivese che da oltre vent’anni si occupa di divulgazione scientifica e dei rapporti tra Scienza e Umanesimo.

     

  • Roberto Camporesi

    Ingegnere elettronico/informatico, nato a Forlì l’1-7-1952, coniugato con due figli. Inizia la sua attività in Cedaf per poi compiere il suo percorso professionale in Gruppo Formula dove lavora fino al 2003 ricoprendo diversi ruoli: consulente informatico, commerciale, passando poi ad un ambito gestionale con responsabilità crescenti fino a diventare direttore generale e poi amministratore delegato. Dal marzo 2003 al novembre 2007 è presidente di Cedaf. Dal novembre 2007 al febbraio 2009 è responsabile per il marketing strategico dell’area Informatica Gruppo Maggioli. Dal marzo 2005 al marzo 2009 è membro del comitato direttivo di ASSINFORM. Dal maggio 2005 ad oggi, su designazione del sindaco di Forlì, è membro del Consiglio Generale della Fondazione della C. R.di Forlì.
    Dal luglio 2008 è membro del CdA di Romagna Innovazione.

  • Vincenzo Balzani

    Professore ordinario di Chimica generale dell’Università di Bologna, i suoi principali temi di ricerca riguardano la fotochimica, la chimica supramolecolare, i dispositivi e le macchine molecolari e l'aspetto chimico della nanotecnologia. Si interessa anche al tema dell'energia, sia compiendo ricerche nel campo della fotosintesi artificiale, sia cercando di attirare l'attenzione sulla necessità di affrontare con urgenza l'incombente crisi energetica ed ecologica.